Notizie e approfondimenti

Notizie e approfondimenti

Festa del Patrono della diocesi

Chiamati a "costruire cultura"

Il discorso del vescovo Marco alla città e la celebrazione presieduta dall'Arcivescovo di Milano

C:\fakepath\Sant'anselmo duomo .jpg

La festa di sant’Anselmo da Lucca, patrono della Città e della Diocesi di Mantova, che ricorre annualmente il 18 marzo, è l’occasione per il vescovo di proporre il suo discorso alla città. È proprio questo legame tra Città e Diocesi, tra vita civile e vita ecclesiale, animato da autonomia e collaborazione, a motivare e ispirare l’intervento del vescovo. Quest’anno, in particolare, la riflessione del presule ruoterà attorno a quella che è ritenuta una grande priorità per l’oggi e cioè quella di essere “costruttori della cultura”.

Papa Francesco ne parla diffusamente nella Esortazione Evangelii Gaudium e ricorda che “la cultura comprende la totalità della vita di un popolo che ne è il creatore e il protagonista, è qualcosa di dinamico, che un popolo ricrea costantemente, e che ogni generazione deve rielaborare di fronte alle sfide che si trova ad affrontare”.  L’incontro e il dialogo sono forme privilegiate per condividere, pur in differenti campi di azione, questa capacità di ‘rielaborazione’.  

Quindi lunedì 18 marzo alle ore 17.00 presso l’aula magna del Seminario Vescovile, via Cairoli 20, monsignor Busca si rivolgerà a tutti i mantovani, in particolare alle autorità, a chi opera nel mondo della cultura e a chi, come i giovani, si sta preparando ad essere protagonista del futuro.

 

Seguirà poi alle ore 18.00 in Cattedrale la celebrazione eucaristica, presieduta da mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano che, in qualità di metropolita dei vescovi della Lombardia, visita per la prima volta la nostra diocesi.


Diocesi di Mantova