Notizie

Quaresima 2021

Con i missionari mantovani

Conoscenza, preghiera e fraternità. Proposte di impegno del centro missionario diocesano

Redazione
C:\fakepath\missioni brasile 2.jpeg

Per il Tempo di Quaresima il Centro Missionario diocesano ripropone l’iniziativa già lanciata alle parrocchie e ai gruppi nello scorso Avvento. 

In Italia molte famiglie stanno attraversando un momento difficile. La nostra attenzione e le nostre preoccupazioni sono particolarmente per loro. Senza sminuire le difficoltà che la nostra gente sta vivendo, non possiamo, come cristiani, guardare solo al nostro orto, perché ci sentiamo fratelli di tutti. Povertà, siccità, guerre, fame, cambiamenti climatici, malattie ed ora anche il Covid sono caricate in modo particolare sulle spalle dei più fragili e degli 'scarti dell’umanità'. Tra di loro e con loro ci sono i nostri missionari: suore, laici, sacerdoti e religiosi. Sono in America Latina, in Africa e in Asia anche a nome della nostra Chiesa di Mantova. La loro presenza dice concretamente che siamo “fratelli tutti”.

Sarebbe un bel segno di comunione e di Chiesa solidale se potessimo farci vivi con qualcuno di loro per poter dire: "Coraggio, grazie per quello che stai testimoniando, non ti dimentichiamo perché anche tu sei, con noi, figlio di questa Chiesa di Mantova". 

Poiché alzare gli occhi e guardare lontano è una medicina che ci aiuta a ritrovare equilibrio, proviamo a rivolgere la nostra attenzione sui missionari mantovani.


Proponiamo tre modalità di comunione:

1. Conoscenza. A ciascuno dei vicariati, parrocchie, unità pastorali o gruppi che ne faranno richiesta saranno fornite informazioni e contatti di uno dei nostri missionari presenti nei vari continenti. I gruppi potranno approfondire, anche attraverso Internet, la situazione della regione in cui opera il missionario e poi mettersi anche concretamente in contatto con lui.

2. Preghiera. Pregare in famiglia o nelle celebrazioni eucaristiche per il missionario affidato a ciascuna parrocchia o unità pastorale. Ricordiamo anche che il 24 marzo ricorre la 29° Giornata di preghiera e di digiuno per i missionari martiri, dal titolo “Vite intrecciate”.

3. Fraternità che si fa vicinanza concreta. I gruppi o le famiglie che hanno approfondito le prime due  modalità potranno scrivere al missionario un messaggio col racconto di quanto hanno vissuto e, se vogliono, fare anche una donazione.


Per informazioni e per ricevere materiale rivolgersi al Centro Missionario diocesano

E-mail: missioni@diocesidimantova.it
Telefono: 0376 402263 – lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9,30 alle 12,30

Per le donazioni ai missionari:

Banca Monte dei Paschi di Siena - Ag. Via Goito - Mantova
IBAN IT 44 J  01030 11502 000010045276 intestato a Diocesi di Mantova

NB. Specificare nella causale il progetto o il missionario al quale si vuole donare. 

Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova