Notizie e approfondimenti

Notizie e approfondimenti

Oratori e Regione Lombardia

"Giovani IN cammino"

Un progetto di coinvolgimento dei giovani nell'ambito educativo degli oratori

C:\fakepath\giovani in cammino.jpg

"Si tratta di un progetto coraggioso e che intende investire sui giovani" - così lo presenta don Fabio Scutteri, delegato diocesano per la pastorale giovanile.  I soggetti destinatari sono tutti i giovani dai 18 ai 30 anni residenti in Lombardia. Le ricadute del progetto coinvolgeranno gli oltre 400.000 giovani under 30 coinvolti nell’attività ordinaria degli oratori lombardi e le comunità tutte. 

Odielle (Oratori diocesi lombarde) intende favorire la collaborazione stabile con le realtà del territorio e con le famiglie, per favorire azioni di coscientizzazione e di responsabilità sociale in stile di laicità e di dialogo con tutti, a partire dalla condivisione delle condizioni reali di vita e dallo stimolo dell’impegno di servizio per il bene comune.

 In quest’ottica, il progetto Giovani IN cammino mira a:

•  Accrescere negli oratori la capacità interpretativa  del mondo giovanile, soprattutto in ordine alle situazioni di disagio sociale ed esistenziale;

•  Arricchire la capacità degli oratori di attivare pratiche  educative capaci di diminuire le povertà e potenziare le risorse educative delle ragazze e dei ragazzi, raccogliendo le buone pratiche;

•  Favorire il protagonismo dei giovani  e la partecipazione alla vita della comunità , promuovendo il senso di responsabilità individuale e collettiva e il dialogo strutturato;

•  Creare una rete territoriale  incentivando le realtà locali ad agire attraverso una programmazione integrata di interventi e progettualità capaci di valorizzare le competenze acquisite dai diversi soggetti pubblici/privati e la collaborazione tra essi, sperimentando  alcune forme di azioni caratterizzate dal principio dell’alleanza educativa;

•  Realizzare interventi il più possibile in una logica di sistema e di integrazione, promuovendo l’equilibrio territoriale;

•  Supportare e orientare i giovani nei periodi di transizione scuola/lavoro – lavoro/lavoro, anche attraverso lo sviluppo di competenze non formali per favorire l’ingresso e/o la mobilità nel mondo del lavoro;

• Rivitalizzare le periferie e gli spazi pubblici.


Le domande, entro il 31 di agosto, vanno inoltrate all'ufficio di pastorale giovanile della diocesi unitamente alla presentazione da parte della parrocchia che si rende disponibile ad attivare il servizio. 




documenti

Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova