Notizie e approfondimenti

Notizie e approfondimenti

Oratori estivi

In arrivo "l'invasione della gioia"

Sabato prossimo in seminario la presentazione del prossimo Grest

C:\fakepath\img grest.jpg

Sabato prossimo alle 17 in seminario l’atteso appuntamento dell’estate con la presentazione del GREST dei nostri oratori. Ne parliamo con Giovanna Eoli, segretaria dell’ufficio di pastorale giovanile diocesano.

Cara Giovanna, tra pochi giorni l’atteso appuntamento che darà il via ai “grandi cantieri” dell’estate dei nostri oratori. Cosa ci potete dire in anteprima?


Quello che posso dirvi è che il tema del Grest sarà quello della vocazione, mentre il titolo è nascosto fino all’ultimo come da tradizione lombarda. Questo tema è molto ampio e chiede l’impegno di tutti perché per ogni partecipante, dai bambini sino agli adulti, possa dare il meglio di sé a servizio degli altri.








Il vostro ufficio è conosciuto anche per la grande produzione di gadget a corredo del tema educativo scelto. Qualche novità rispetto agli anni scorsi?

Quest’anno cerchiamo di portare maggiore attenzione sul tema dell’ambiente e quindi ad uno stile di vita sempre più rispettoso del creato. Vogliamo perciò spingere alla cultura del non spreco, alla pulizia degli ambienti, ad una maggiore sensibilità rispetto all’uso indiscriminato della plastica anche attraverso scelte concrete immediatamente praticabili. Faremo conoscere anche l’impresa di Alex Bellini, giovane esploratore, che attualmente sta navigando il Gange proprio per questo motivo.


A chi è destinato l’incontro di sabato?

L’incontro sarà aperto soltanto ai responsabili dei Grest parrocchiali,  attraverso una presentazione specifica adatta a loro e non ai giovani animatori, che invece saranno coinvolti più avanti a Cerese con un pomeriggio specificamente dedicato a loro.


Tutela minori: Come si muoverà il Grest

Coerentemente con il processo avviato nella Chiesa universale e praticato a livello italiano, daremo una grande attenzione al tema. Quest’anno ad esempio, oltre alle altre attenzioni,  proponiamo anche “la divisa dell’animatore”. Vogliamo infatti educare i nostri adolescenti all’attenzione per l’abbigliamento. Anche il modo di vestire infatti è un segno di attenzione e educazione. Agli educatori verrà proposto anche un secondo incontro di formazione specifica sul tema della cura per la tutela dei minori il prossimo 18 maggio in seminario.



Diocesi di Mantova