Notizie e approfondimenti

Notizie e approfondimenti

Pegognaga

La "prima pietra" della nuova parrocchiale

Il cantiere sarà una "chiesa a cielo aperto" per la messa presieduta dal vescovo Marco

C:\fakepath\pegognaga nuova chiesa.jpg

Il prossimo 22 giugno sarà benedetta la prima pietra della nuova chiesa parrocchiale di Pegognaga. Abbiamo raggiunto il parroco, don Flavio Savasi, perché ci racconti qualcosa di più.


Caro Flavio tra pochi giorni vivrete la posa della prima pietra della nuova parrocchiale. Come sta vivendo questo momento la comunità?
C’è grande gioia e attesa da parte della gente per un gesto che aspettavamo tutti da tempo. La comunità cristiana sta vivendo con grande intensità questi giorni perché sente che quanto accadrà il 22 segnerà una tappa importante, non solo per il presente, ma anche per il futuro di questa parrocchia. Sono ormai alcuni anni che insieme ci stiamo preparando a questo appuntamento e che insieme, come comunità, abbiamo pregato e pensato perché tutto fosse un cammino di comunione e di Chiesa. 


Come avverrà il rito della posa?
Alle 17.30, il cantiere della nuova parrocchiale si trasformerà in una grande “chiesa all’aperto”. Sarà il vescovo Marco a presiedere la celebrazione eucaristica del Corpus Domini al termine della quale saranno benedetti anche il cantiere e gli scavi delle fondazioni della nuova chiesa. Alle spalle del Vescovo tutta l’assemblea potrà volgere lo sguardo ad una croce alta 3 metri, piantata nel luogo dove sarà posto l'altare della nuova Chiesa. Al termine della celebrazione avverrà quindi la benedizione della prima pietra all’interno della quale sarà inserita la tradizionale pergamena.  Quest’ultima verrà prima letta dinnanzi all’assemblea, poi firmata dal vescovo e dal sottoscritto prima di essere arrotolata e inserita nella prima pietra. 


Ma dove sarà posta esattamente la pietra con la pergamena?
La pietra sarà posta esattamente sotto il punto sul quale realizzeremo il fonte battesimale, autentico luogo di nascita di ogni cristiano e quindi di ogni comunità.


C’è una certa “curiosità” circa la figura a cui verrà dedicata la nuova chiesa. Ci puoi svelare qualcosa?
La scelta della dedicazione spetta al vescovo, come prevede la prassi a riguardo, e sarà quindi lui stesso a comunicarla al momento opportuno.


Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova