Notizie

Più impegno per le missioni

Dal Brasile all'Etiopia: diversi i progetti in corso grazie ai sacerdoti in servizio all'estero

Redazione
C:\fakepath\Schermata 2020-02-24 alle 16.25.04.png

La Quaresima è il tempo che accompagna i fedeli verso Pasqua e offre l’occasione per sostenere i progetti realizzati dai sacerdoti mantovani nel mondo.

Uno di questi riguarda il Brasile e più precisamente la diocesi di Coroatà, dove don Flavio Lazzarin vive dal 1988. Fa parte della Commissione per la Pastorale della terra, organismo che sostiene e difende i contadini e gli abitanti dei villaggi allontanati dalle loro terre a causa della politica di forte sfruttamento del territorio. Sempre nel Paese sudamericano, continua l’attività dell’ambulatorio dell’Avenida, un quartiere periferico nella parrocchia di Sao Mateus. La struttura, realizzata da don Claudio Bergamaschi, attualmente è gestita dalle suore della congregazione “Amor de Deus”: è un luogo fondamentale per tante persone della zona che non possono accedere alle cure sanitarie. Chiunque può donare un contributo a questa realtà: le somme raccolte saranno utilizzate per acquistare medicine, farmaci e garantire l’assistenza quotidiana ai pazienti.
In Africa, invece, si trova don Sandro Barbieri: vive nella missione di Abol, in Etiopia. Il suo impegno principale riguarda l’istruzione di bambini e ragazzi della comunità: a causa della forte povertà, infatti, la maggior parte non può frequentare la scuola locale. Le offerte in questo caso vengono utilizzate per acquistare materiale scolastico, garantire la merenda agli alunni e un compenso agli insegnanti.
Ogni gruppo o parrocchia può dare il suo contributo. Per informazioni contattare il Centro missionario diocesano al numero telefonico 0376.402263.



documenti

Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova