Notizie

Moglia

Riaperta la chiesa

Un grande lavoro per il recupero, dopo i danni del sisma del 2012

Redazione
C:\fakepath\chiesa moglia.jpeg

Otto anni fa, dopo i terribili giorni del terremoto del maggio 2012, sembrava impossibile che la chiesa parrocchiale di Moglia potesse tornare a splendere. Era infatti tra gli edifici religiosi più lesionati dal sisma nel nostro territorio.

Invece, dopo un lungo e complesso intervento di recupero conservativo, coordinato dall’ufficio beni culturali della Diocesi di Mantova, domenica 27 dicembre 2020 l’edificio è stato ufficialmente riaperto al culto. La cerimonia si è svolta alla presenza del vescovo Marco Busca, delle autorità e delle maestranze che hanno lavorato al progetto, nel pieno rispetto delle normative anti Covid.
La celebrazione delle Messe – che da otto anni si tenevano nella palestra dell’oratorio, inaugurata poco prima del terremoto e costruita con norme antisismiche - è ripresa nell’edificio sacro già pochi giorni prima dell’inaugurazione ufficiale.
La chiesa si presenta ora in un rinnovato splendore, grazie all’intervento che ha puntato a restaurare e recuperare ciò che si poteva salvare, ma senza ricostruire pittoricamente ciò che era andato distrutto, e con una nuova illuminazione che valorizza al meglio le opere artistiche presenti.
Nel video allegato, una ricostruzione in timelapse, attraverso numerose immagini, dei lavori realizzati per consentire la riapertura dell’edificio.



Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova