Notizie

Verso la visita pastorale

Sogniamo insieme la Chiesa

Il vescovo Marco incontra i rappresentanti delle Unità Pastorali

Redazione
C:\fakepath\sogno di Giuseppe.jpg

Dal 12 aprile al 20 maggio il vescovo Marco si recherà nelle 29 Unità Pastorali della nostra diocesi per incontrare i rappresentanti delle varie comunità: i consigli pastorali e degli affari economici, i diaconi e i sacerdoti. Sarà l’occasione per condividere il sogno e gettare insieme le basi di una Chiesa sempre più attenta alla vita del territorio in cui si trova, sempre più “in uscita” secondo il suo carisma missionario, sempre più famiglia della quale ogni membro si sente responsabile di tutti gli altri. 


"Sogniamo insieme la chiesa" è l’invito ad iniziare un processo sotto la protezione di San Giuseppe, al quale Papa Francesco ha dedicato quest’anno. A Giuseppe un angelo, in sogno, ha suggerito di prendere in sposa Maria dando vita all’esperienza di quella famiglia che noi chiamiamo Santa. Docili allo Spirito, anche noi, come lui, potremo comprendere la volontà di Dio per le nostre comunità e incamminarci per una strada che, magari, non avremmo mai pensato di percorrere. Gli incontri nelle Unità Pastorali non saranno fini a loro stessi, ma rappresentano il punto dal quale partire per il prossimo anno pastorale e per la visita che, in modo più disteso e ampio, il vescovo Marco inizierà a partire dal prossimo autunno.


Questi incontri del vescovo con i rappresentanti delle comunità rappresentano l’inizio di uno stile di Chiesa che, nel desiderio di tutti, dovrebbe diventare una modalità permanente: la sinodalità. Sinodalità significa camminare insieme, condividere non soltanto la stessa fede, ma anche le idee e i progetti, valutarli sotto l’azione dello Spirito santo e decidere, scegliere. Questo stile non è un’invenzione di questi tempi, ma fa parte della storia della Chiesa. Quello che dal concilio si è capito è che la sinodalità deve essere di tutto il popolo di Dio, non soltanto della gerarchia, o di qualche cristiano privilegiato. Tutti siamo pietre vive chiamati a edificare la Chiesa del Signore secondo i doni e le responsabilità di ciascuno. 

Allora sogniamo insieme la Chiesa di domani, spronandoci a vicenda a vivere da discepoli fedeli e creativi nell’oggi.

Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova