Notizie e approfondimenti

Notizie e approfondimenti

Dal 5 marzo

Stazioni quaresimali con il vescovo

Per prepararsi alla Pasqua, una serie di veglie di preghiera nei diversi vicariati della diocesi

C:\fakepath\christianity-cross-dawn-70847.jpg

La Quaresima è uno dei tempi “forti” dell’anno pastorale che accompagna verso la Pasqua. Tra le iniziative principali proposte nella nostra diocesi, ci sono le cosiddette “stazioni quaresimali”, cioè celebrazioni che si terranno nei diversi vicariati, presiedute dal vescovo Marco Busca.


La tradizione da cui sono nate le stazioni quaresimali ha un’origine molto antica. Durante i primi secoli del cristianesimo, i fedeli e i pellegrini si ritrovavano in alcuni luoghi simbolo di Roma per ricordare le testimonianze dei santi e i sacrifici dei martiri che avevano dedicato l’intera vita a Dio. Il ricordo di queste figure offriva a ciascuno l’opportunità di rinnovare la fede. Le stazioni quaresimali rappresentano un momento di sosta (statio in latino), cioè l’occasione di fermarsi per pregare davanti al Signore. Una pausa prima di ricominciare la propria attività di annuncio del messaggio cristiano e del Vangelo.


Accanto a questo c’è un altro significato che rimanda al compito della “sentinella”, cioè vigilare. L’invito a ogni cristiano, perciò, è quello di tenersi pronto e stare attento, anche attraverso le opere di penitenza che abitualmente si vivono in Quaresima, come per esempio il digiuno o la carità. Infine, le stazioni offrono l’occasione per riunirsi attorno al vescovo e ricordare che siamo tutti parte di un’unica comunità di credenti.


Il calendario di stazioni quaresimali previste in Quaresima coinvolge tutte le diverse zone della diocesi. Il primo appuntamento è giovedì 5 marzo alle 21 nella chiesa della parrocchia di San Giorgio (vicariato San Pio X). Di seguito l’elenco completo: lunedì 23 alle 20.45 a Volta (vicariato San Luigi); mercoledì 25 alle 21 a Correggioli (vicariato Madonna della Comuna); giovedì 26 alle 21 a Buscoldo (vicariato Sacra Famiglia); lunedì 30 marzo alle 21 a Gonzaga (vicariato Santi Anselmo e Benedetto); martedì 31 marzo alle 21 nel quartiere di Te Brunetti (vicariato Santi Apostoli); giovedì 2 aprile alle 20.45 ad Asola (vicariato San Carlo Borromeo).

Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova