Notizie e approfondimenti

Notizie e approfondimenti

dal 16 al 24 maggio

"Tutto è connesso"

Una settimana dedicata all'enciclica 'Laudato sì', nel 5° anniversario della pubblicazione

C:\fakepath\paesaggio Tom Fisk.jpg

Dal 16 al 24 maggio 2020 si svolge la Settimana Laudato si’. È una campagna globale in occasione del 5° anniversario della Lettera enciclica Laudato si’ sulla cura della casa comune, firmata da papa Francesco il 24 maggio 2015. Il tema della Settimana è “Tutto è connesso”.


Partendo della domanda «Che tipo di mondo vogliamo lasciare a quelli che verranno dopo di noi, ai bambini che stanno crescendo?» (cfr. Laudato si’, 160) papa Francesco invita tutti a partecipare alla Settimana: «Rinnovo il mio appello urgente a rispondere alla crisi ecologica. “Il grido della terra e il grido dei poveri” non possono più aspettare. Prendiamoci cura del creato, dono del nostro buon Dio Creatore.»

Nei cinque anni trascorsi dalla pubblicazione della Laudato si’ migliaia di comunità in tutto il mondo hanno intrapreso azioni volte a realizzare la visione dell'ecologia contenuta nell’Enciclica, ma la crisi ambientale è talmente grave che è necessario fare di più.


Gli insegnamenti dell'Enciclica sono particolarmente rilevanti nel contesto attuale della pandemia:  soltanto con l’impegno di tutti possiamo rialzarci e sconfiggere anche il virus dell’egoismo sociale, con gli anticorpi di giustizia, carità e solidarietà, per essere costruttori di un mondo più giusto e sostenibile, di uno sviluppo umano integrale che non lasci indietro nessuno.


I partner della Settimana Laudato Si’ in tutto il mondo hanno organizzato una ricca gamma di eventi per dare vita all’Enciclica. È possibile vedere tutte le proposte sul sito dedicato.
Il Centro di Pastorale Sociale della diocesi di Mantova sta raccogliendo alcuni brevi pensieri da diverse persone coinvolte a vario titolo nella difesa della casa comune, che verranno pubblicati ogni giorno sulla pagina Facebook della diocesi.

Ecco i primi:


"Laudato si' 43: Se teniamo conto del fatto che anche l’essere umano è una creatura di questo mondo, che ha diritto a vivere e ad essere felice, e inoltre ha una speciale dignità, non possiamo tralasciare di considerare gli effetti del degrado ambientale, dell’attuale modello di sviluppo e della cultura dello scarto sulla vita delle persone.

Si è scritto da più parti che anche la pandemia che stiamo vivendo è una conseguenza del degrado ambientale e del nostro modello di sviluppo. Oltre le soluzioni alternative che siamo chiamati a trovare, impegniamoci subito “noi non gli altri” (Mazzolari) a vivere la solidarietà e la giustizia sociale."

Don Gianni Grandi - parroco di San Giorgio e Vicario episcopale per la pastorale


"Laudato si' 13: La sfida urgente di proteggere la nostra casa comune comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale.

La pandemia ci ha rivelato che siamo fragili, vulnerabili e fortemente interdipendenti l'uno dall’altro, in un pianeta che è sempre di più comunità globale: la terra è una casa comune di cui ognuno di noi deve avere attenzione e cura in particolare rispetto al grido dei poveri."

Marco Pirovano, direttore Centro di Pastorale Sociale e del Lavoro


Invitiamo inoltre chi fosse interessato ad approfondire il tema a seguire il percorso di approfondimento preparato dall'Ufficio Pastorale Sociale della diocesi di Bergamo, che ogni giorno nel corso della Settimana pubblica un video sul proprio canale YouTube, o a leggere questo approfondimento della rivista 'Aggiornamenti sociali'.

Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova