Notizie

Preghiera

Un tempo per intercedere

Il 26 novembre Giornata Eucaristica diocesana di preghiera

Redazione
C:\fakepath\pexels-dazzle-jam-mano candela.jpg

Quando i cristiani vivono tempi oscuri nella storia, la prima cosa che fanno è cercare la luce che vi è nascosta dentro, attraverso la preghiera.

A seguito della più recente accelerazione della curva dei contagi e la consapevolezza chiara di una ripresa delle situazioni di disagio per pazienti, medici e operatori negli ospedali, sentiamoci allora chiamati a supportare spiritualmente questo tempo con la preghiera.

Già nella scorsa primavera decine di preti, religiose e religiosi si sono resi disponibili per creare una sorta di rete di preghiera, perché ogni giorno fosse garantita la preghiera di Adorazione Eucaristica nel tempo della pandemia. Allo stesso modo molte famiglie, nelle proprie chiese domestiche, hanno innalzato le loro suppliche per i parenti, gli amici, i conoscenti e per l’umanità tutta. Ora, ricominciato un nuovo regime ristretto per quanto riguarda le uscite e le attività, vorremmo ricominciare a pregare insieme, tenendo presente le differenti restrizioni di oggi rispetto a quelle dello scorso marzo.
In primo luogo i parroci, i presbiteri e i diaconi, le persone di Vita Consacrata e le comunità parrocchiali sono invitati a concentrare l’utilizzo del tempo, anche comunitario, pregando ed intercedendo per i malati e le loro famiglie, per i medici e gli operatori sanitari. Il ricordo orante sia il principale substrato delle nostre azioni. Laddove dunque è possibile e già usuale, rimanendo strettamente aderenti alle ultime direttive governative e diocesane, i responsabili coinvolgano creativamente le comunità nella preghiera dell’Adorazione Eucaristica durante le prossime settimane, secondo queste intenzioni. Ci sembra opportuno suggerire di prolungare, eventualmente, il tempo di una Celebrazione Eucaristica, preferibilmente feriale, nell’Adorazione Eucaristica per un tempo breve.
Le comunità e le persone di vita consacrata saranno contattate per dare una particolare disponibilità a questa proposta. Ogni comunità individuerà una o più giornate in cui dedicarsi alla preghiera secondo queste intenzioni, per un tempo più prolungato, almeno fino alla fine di novembre.

Infine si propone, per il prossimo giovedì 26 novembre, una Giornata Eucaristica diocesana di preghiera. È una possibilità concreta di comunione e condivisione che vorrebbe raggiungere tutti i cristiani di Mantova attraverso due schemi di preghiera preparati dall'Ufficio liturgico. 

Il primo è per la preghiera comunitaria, da vivere in parrocchia (laddove siano già previste una Celebrazione Eucaristica e l’Adorazione) mentre il secondo sarà utile per un momento di preghiera a casa e in famiglia - in particolare per chi non potrà accedere ad un momento di preghiera comunitario.


L’intento è quello di concentrare il più possibile la preghiera per questa necessità particolare, come Diocesi, nello stesso giorno.



documenti

Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova