Centro pastorale diocesano

Servizio per la riconciliazione, la consolazione, la liberazione, accompagnamento delle coppie ferite e pastorale dei santuari

“L’anelito di felicità, profondamente radicato nel cuore umano, è da sempre accompagnato dal desiderio di ottenere la liberazione dalla malattia e di capirne il senso quando se ne fa esperienza”. Così inizia l’Istruzione circa le preghiere per ottenere da Dio la guarigione, pubblicata dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, il 14 settembre 2000.

“… La malattia,” – prosegue l’Istruzione – “come altre sofferenze umane, costituisce un momento privilegiato di preghiera: sia di richiesta di grazia, per accoglierla con senso di fede e di accettazione della volontà divina, sia pure di supplica per ottenere la guarigione”.

In considerazione di questo, nella nostra diocesi, si celebra, una volta al mese, una S. Messa, per chiedere a Dio la guarigione dalla malattia per le persone che ne sono colpite. La S. Messa di guarigione, viene celebrata nel Santuario delle Grazie, ogni primo mercoledì del mese alle ore 21,00; è preceduta dalla recita del santo rosario.


Coordinatore: don Giovanni Lucchi

Confessori: santuari, cattedrale e concattedrale (10 confessori)

Esorcisti: padre Luigi Mostarda, don Alberto Gozzi, don Giovanni Volta

CONTATTI



Le tappe della Riconciliazione

Sussidio

Diocesi di Mantova