Appuntamenti correnti

C:\fakepath\Santuario-Ta-Pinu-Gozo-Malta-presentazione di Gesù al tempio.jpg

Preghiera

Giornata della vita consacrata

Suor Chiara Brunetti ci disegna la situazione dei circa 300 consacrati in diocesi.

Diocesi di Mantova 2/02/2021

Diocesi di Mantova 15.30

Diocesi di Mantova Mantova - cattedrale


Le persone di vita consacrata rappresentano un dono per la Chiesa. Esiste un organismo diocesano che ne cura il coordinamento e la formazione e da alcuni anni è guidato da suor Chiara Brunetti, delle Sorelle di San Francesco. In vista della Giornata della Vita Consacrata di quest’anno l’abbiamo raggiunta domandandole di darci qualche numero sulla situazione attuale in diocesi.

“Il nostro coordinamento a Mantova, visto l’ampiezza della nostra diocesi, si occupa di tutta la vita consacrata femminile, includendo quindi anche Istituti secolari, l’“Ordo Virginum” e donne eremite o, più esattamente, donne consacrate in cammino per diventarlo. Attualmente in diocesi sono presenti 254 religiose, suddivise in 18 istituti di diritto pontificio, 1 di diritto diocesano, 5 istituti secolari, 2 associazioni pubbliche di fedeli, 5 donne nell’Ordo Virginum, 2 eremite, 6 Clarisse e 2 comunità inter-congregazionali che svolgono il loro servizio nei Punti Giovani recentemente sorti a Castiglione delle Stiviere e Mantova città.


Di cosa si occupano prevalentemente? “Pur se siamo realtà piccola i campi in cui sono presenti le religiose sono diversi: Sanitario (ospedali, case di riposo); Educativo (scuole, alfabetizzazione a immigrati, insegnanti di religione); Pastorale (sia nel Centro Pastorale diocesano, sia nella collaborazione con i vari servizi diocesani –sia a livello locale nelle parrocchie e unità pastorali); periferie (carcere, casa per donne sole); collaborazione con Caritas (Centri ascolto e distribuzione alimenti); preghiera (per clarisse ed eremite); libreria ( per le Paoline). Ogni persona di vita consacrata spende la propria vita secondo il carisma proprio e all’interno della Chiesa concreta in cui vive. A questa dedicazione, in questi ultimi anni si sono aggiunte anche alcune iniziative comuni, quali il corso di specializzazione sulla vita consacrata e l’iniziativa di preghiera mensile per le vocazioni denominata “Mani alzate” al quale aderiscono moltissime persone in tutta la provincia. La maggior parte di esse si trovano in città o nell’alto Mantovano, mentre nel basso Mantovano la presenza religiosa è molto scarsa e rada.


E gli uomini?" Accanto alla presenza femminile vi sono anche 24 consacrati, con 4 istituti maschili di diritto pontificio e 1 di diritto diocesano.".


_____________________________________________________________________________________________________________


In occasione della XXV Giornata della vita consacrata, i consacrati e le consacrate della nostra diocesi vivranno un incontro preparatorio on line, nel pomeriggio di lunedì 1 febbraio, sui temi 'L'arte occidentale dei consacrati' (don Stefano Savoia) e 'Le icone orientali, finestre sul Mistero' (Martina Bugada).


Martedì 2 febbraio - festa della presentazione di Gesù al tempio - per i consacrati/e della città è previsto un incontro in Duomo, con il seguente programma:

15.30: testimonianza di fr. Andrea Dovio, frate minore e medico, impegnato all'Ospedale di Tortona durante la prima ondata di Covid

16.00: solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal vicario generale don Libero Zilia


Per i consacrati della provincia la celebrazione sarà vissuta nelle proprie comunità.


Diocesi di Mantova
Diocesi di Mantova