Viaggi e Pellegrinaggi

Viaggi e Pellegrinaggi

Pellegrinaggio in Libano

dal 15 al 22 aprile 2020

Mercoledì 15 Aprile 2020

C:\fakepath\libano beirut.jpg

Parrocchie di Levata, Montanara e San Silvestro  

Presieduto da Don Cristian Grandelli
Guidato da Don Stefano Savoia


Mercoledì 15 aprile: Milano - Beirut
Al mattino ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti e trasferimento in bus riservato all’aeroporto di Milano Linate. Partenza con volo di linea Lufthansa per Beirut, via Francoforte. Arrivo all'aeroporto di Beirut alle 15.50 locali. Incontro con la guida e visita panoramica della città che risulta essere un centro molto importante per il commercio, la finanza, la cultura e il divertimento. Trasferimento in hotel a Beirut. Cena e pernottamento. 


Giovedì 16 aprile: Beirut - Beiteddine – Deir Al Qamar
Prima colazione in hotel. La mattinata è dedicata alla visita del Museo Archeologico Nazionale che custodisce raccolte di pregio risalenti all’epoca fenicia. Partenza verso Chouf e pranzo.Trasferimento alle montagne Druse dove si trova il castello di Beiteddine. Visita al Palazzo Beiteddine (ingresso incluso) che è uno dei palazzi più importanti nella storia del Libano. Oltre alle sue radici storiche, il Palazzo Beiteddine (House of Religion) ospita anche uno dei più grandi festival musicali del Libano ogni estate. Il palazzo costruito nel 19° secolo fu utilizzato come residenza governativa dell'Impero Ottomano. Rientro a Beirut. Cena e pernottamento.


Venerdì 17 aprile: Beirut  - Sidone – Maghdouche – Tiro - Beirut
Dopo colazione, partenza verso sud. Visita di Sidone: castello sul mare (visita esterna), Chiesa greco – ortodossa di San Nicola, Visita Khan el Franj del XVIsec. Visita del Santuario della Madonna dell’Attesa di Mantara a Maghdouche. Secondo la tradizione sacra, la Santa Vergine accompagnò suo figlio quando viaggiò verso Tiro e Sidone. Tuttavia, alle donne ebree non era permesso andare nelle città pagane, pertanto, poiché Sidone era una città cananea e quindi pagana, Maria attese suo figlio in questa grotta, per la strada romana che correva da Gerusalemme verso la costa libanese passando da questo villaggio. Qui ha atteso in preghiera e meditazione, da cui il nome Nostra Signora dell'Attesa "al Mantara". Trasferimento a Tiro. Pranzo. Visita dei siti al Bass: l’arco di trionfo, la necropoli bizantina e l’ippodromo, la cui zona archeologica è stata dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità. Rientro a Beirut per cena e pernottamento.


Sabato 18 aprile: Beirut - Baalbeck – Zahle - Beirut
Dopo la prima colazione, escursione nella valle della Bekaa. Partenza per la città di Baalbeck per visitare il famoso tempio una delle più grandi meraviglie del mondo antico (ingresso incluso). Trasferimento per visitare Anjar. Pranzo. Partenza verso Zahle chiamato la sposa di Bekaa e Dar El Salaam, la Città della Poesia, classificata prima città araba dall’Unesco per la cucina tradizionale, il folklore e l’arte. Proseguimento per la degustazione in una delle più famose cantine vinicole libanesi (Ksara Winery). Visita alla Signora di Karmeh nella Valle di Arayesh. Rientro a Beirut per cena e pernottamento. 


Domenica 19 aprile: Beirut –  St.Charbel Annaya - Jeita
Dopo la colazione, trasferimento ad Annaya. Visita l’importante santuario di San Charbel e luogo di pellegrinaggio, come è dove San Charbel ha speso la sua vita. Messa. Pranzo in Annaya. Partenza per le grotte di Jeita, una destinazione turistica importante che svolge un ruolo importante ruolo sociale, economico e culturale, e che ha raggiunto le finali della competizione nelle nuove sette meraviglie naturali. Visita di Jeita con due grotte visitabili a piedi (superiore) e in barca (inferiore). Rientro a Beirut per cena e pernottamento. 


Lunedì 20 aprile: Byblos – Tripoli – Batroun - Byblos
Prima colazione in hotel. Proseguimento per Tripoli, visita della città. Trasferimento a Batroun per una passeggiata, esplorando le mura fenicie, i souk e le antiche chiese. Trasferimento a Byblos. Pranzo. Proseguimento delle visite con il porto vecchio, la vecchia città antica e il mercato, la cattedrale di San Giovanni-Marc, patrimonio dell’Unesco, con resti dell’epoca Romana, Bizantina, Crociata e Musulmana. Tempo libero per lo shopping. Cena e pernottamento in hotel a Byblos. 


Martedì 21 aprile: Kozhayya – Cedars – Qadisha Valley - Byblos
Colazione in hotel. Trasferimento nella valle di Qadisha: visita al monastero di Sant'Antonio a "Quzhayya" dove si trova la prima macchina da stampa in Medio Oriente. La valle di Qadisha è un sito del patrimonio mondiale dell'Unesco ed è conosciuta per i monasteri scavati nella roccia e le cappelle lungo i lati, una delle più grandi è quella di Sant'Antonio fondata nel XVII secolo dall'ordine maronita libanese. Messa. Visita alla foresta dei Cedri (ingresso incluso); la più antica foresta di cedri e il simbolo della nazione. Questa foresta, insieme ad altre foreste, è un Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Pranzo. Visita di Bcharreh, la città di Giubran Khalil Giubran: un poeta, pittore e filosofo libanese città natale di Gebran Khalil, la cui casa è oggi un museo. Partenza verso Diman, la Sede estiva del Patriarca Cattolico Maronita, con una vista panoramica della Valle di Kadish, la Valle dei Santi. Rientro a Byblos per cena e pernottamento.


Mercoledì 22 aprile: Beirut - Milano
Colazione in hotel. Proseguimento per Harissa che si trova a 650 metri sul livello del mare. Visita al mosaico di San Paolo, visita del Santuario di Nostra Signora del Libano, un importante sito di pellegrinaggio per musulmani e Cristiani - visita della magnifica Basilica che domina la baia di Jounieh. Messa di chiusura del pellegrinaggio. Pranzo. In tempo utile trasferimento in aeroporto per le pratiche d’imbarco. Rientro in italia con volo di linea Lufthansa via Francoforte per Milano Malpensa con arrivo previsto alle ore 22.50. Rientro in bus riservato a Montanara. 


Quota di partecipazione: (minimo 30 Persone)   € 1.580,00
Supplemento: camera singola                              €    350,00


La quota di partecipazione comprende: Trasferimento da e per l’aeroporto di Milano Malpensa - Volo di linea Milano–Beirut a/r (via Francoforte), in classe economica - Tasse aeroportuali - Kg. 20 di bagaglio in franchigia per voli di linea - Assistenza in arrivo e in partenza a Beirut - Tour in Pullman GT locale - Sistemazione in hotel 4 stelle, in camere doppie con servizi privati, a Beirut e a Biblos o dintorni - Trattamento di pensione completa, dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno - Pranzi in ristoranti tipici, con menù locali – Acqua minerale ai pasti - Visita alle antiche cantine vinicole Château Ksara con degustazione dei vini - Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour - Ingressi come da programma - Materiale di cortesia - Assicurazione medico-bagaglio “Europ Assistance” – Mance.  
La quota di partecipazione non comprende: Copertura annullamento, su richiesta – Bevande ed extra in genere, tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”


N.B. Per i turisti italiani in viaggio nel Libano è necessario il passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di entrata nel paese. Sul passaporto non devono esserci timbri d'ingresso o visti di Israele.

Per l’iscrizione è necessario compilare il modulo di adesione e consegnarlo unitamente al versamento di un acconto di € 500,00 entro il 15 gennaio 2020. Il saldo dovrà essere effettuato a consegna documenti.

Per la parte normativa (annullamenti, penalità, recessi, ecc,) valgono le condizioni generali riportate dall’operatore.


Per informazioni:
SANT’ANSELMO VIAGGI
c/o  Curia Vescovile
P.zza Sordello 15 Tel. 0376/319506
pellegrinaggi@diocesidimantova.it


Don Cristian Grandelli
Unità pastorale di CURTATONE
Tel. 346.9614141



documenti

Diocesi di Mantova