Centro pastorale diocesano

L'impegno della Diocesi di Mantova in Etiopia si sposta da Lare ad Abol: entro la fine del 2018 don Sandro Barbieri inizierà l'attività nella nuova parrocchia vicino a Gambella, capoluogo della regione.


Le difficili condizioni legate alla guerra civile combattuta nel Sud Sudan, a pochi chilometri dalla missione di Lare, hanno convinto il vescovo Busca ad avviare un’altra esperienza missionaria nel Paese. Si tratta della parrocchia di Abol, località situata a una settantina di chilometri da Lare e molto vicina a Gambella, la città di 31mila abitanti capoluogo della regione.

Abol non è comunque un luogo facile: c'è un maggiore sicurezza rispetto a Lare, ma rimane una zona a rischio e con le medesime difficoltà di lingua, clima e cultura.


Qui don Sandro Barbieri inizierà il suo mandato, e assieme a lui si trasferiranno da Lare i missionari fidei donum don Matteo Pinotti ed Elisabetta Manerba, laica originaria di Castiglione delle Stiviere. Don Matteo ed Elisabetta potranno continuare a seguire la missione di Lare ed annunciare il Vangelo della riconciliazione, del perdono e del superamento dei clan, fino al termine del loro servizio in terra africana, fissato per Giugno 2019.



documenti

Diocesi di Mantova