Parrocchie

Solferino

None
Solferino prende il nome da un ruscello, il Sulfero, che scorreva ai piedi del paese e si gettava nel Mincio. E' un paese ricco di storia e di tradizioni religiose. Nel territorio è stato trovato vario materiale risalente all'età del ferro. Nell'anno 1016 fu costruita la grande torre che ancora oggi domina il paese. Durante il medioevo ha mutato signoria molte volte a causa della sua posizione strategica in quanto al centro del sistema difensivo costituito dalle colline che si aprono verso la pianura.
Ogni anno si ricorda l'epica battaglia del 24 giugno 1859 avvenuta tra i Franco-Piemontesi e gli Austriaci, nella quale ci furono molti morti, i cui resti sono pietosamente raccolti nell'Ossario. Tra i volontari soccorritori vi era anche un giovane genevrino Henri Dunant che, sconvolto da tanto orrore, maturò l'idea di fondare la Croce Rossa.
I solferinesi sono molto legati alle loro tradizioni storiche e si impegnano con coraggio nella difesa e nella protezione della bellezza dell'ambiente
La parrocchiale è dedicata a San Nicola di Bari; secentesca, già cappella del palazzo dei Gonzaga. Nell'arredo c'è una pregevole pala settecentesca del Santo, quadri della stessa epoca, un'icona bizantina di provenienza russa raffigurante la discesa dello Spirito Santo.

Unità pastorale 2 Vicariato foraneo "San Luigi Gonzaga"

PARROCO

Don Luigi Milani

Don Nicola Sogliani

Don Dino Mezzani

INDIRIZZO

Via XX Settembre, 3 46040 SOLFERINO

TELEFONO

0376/854013

Orari delle Messe

Martedì: 18:30
Mercoledì: 17:00 (Casa Madre Colomba)
Giovedì: 18:30
Sabato: 17:00 (Casa Madre Colomba)
Domenica: 08:00 (San Carlo) | 10:00 (San Nicola)

Confessioni

Sabato: 10:00 (Fino alle 12:00)
Diocesi di Mantova