Visita pastorale

Unità pastorale "Aloisiana"

C:\fakepath\Mappa-S.Luigi-Gonzaga-UP1.png

L’Unità Pastorale Alosiana è composta dalle parrocchie dei Santi Nazario e Celso martiri, (Castiglione delle Stiviere), di Santa Giulia e San Francesco Saverio (Grole ed Astore) e di San Vincenzo Ferreri e San Vigilio vescovo e martire (Gozzolina e San Vigilio). 

Comune più popoloso della provincia dopo il capoluogo, Castiglione delle Stiviere si colloca nei pressi del confine bresciano. Strategico polo industriale, lo splendido comune morenico gode della vicinanza del Lago di Garda. 

Castiglionese di nascita (ivi nacque e crebbe), a San Luigi Gonzaga è dedicato lo splendido santuario, dove si recò in preghiera San Giovanni Paolo II nella visita del 1991.

Sede del primo Museo Internazionale della Croce Rossa al mondo, fu a Castiglione delle Stiviere nel 1859 che, colpito dalla pietà dimostrata dalle donne castiglionesi verso i feriti di ogni bandiera, Henry Dunant maturò l’idea della Croce Rossa, fondata poi a Ginevra pochi anni dopo. 

Sede di realtà storiche come il Collegio delle Nobili Vergini di Gesù, attivo ininterrottamente dal 1608, la comunità cristiana castiglionese si presenta molto ricca e presente sul territorio: dal centro Caritas “Casa Marta Tana” al Centro di aiuto alla vita, dal gruppo missionario alle attività degli oratori. 

Un occhio di riguardo è riservato al mondo giovanile: antico possesso gonzaghesco, fra le mura in cui nacque e mosse i suoi primi passi il futuro patrono mondiale della gioventù, ha sede l’oratorio San Luigi al Castello

Di recente il panorama castiglionese si è arricchito anche della presenza di un Puntogiovani diocesano, con sede nell’antico eremo di Santa Maria delle Rose, in località Ghisiola. Nato con l’obiettivo di creare percorsi formativi di accompagnamento personale, il Punto giovanile gestito da un sacerdote in collaborazione con tre religiose.

Unità pastorale "Aloisiana"

Moderatore: mons. Gian Giacomo Sarzi Sartori

DATE DELLA VISITA

14/04/2021

PARROCCHIE

Castiglione delle Stiviere
Gozzolina di Castiglione delle Stiviere
Grole e Astore di Castiglione delle Stiviere



kghvfu

L’Unità Pastorale Alosiana è composta dalle parrocchie dei Santi Nazario e Celso martiri, (Castiglione delle Stiviere), di Santa Giulia e San Francesco Saverio (Grole ed Astore) e di San Vincenzo Ferreri e San Vigilio vescovo e martire (Gozzolina e San Vigilio). 

Comune più popoloso della provincia dopo il capoluogo, Castiglione delle Stiviere si colloca nei pressi del confine bresciano. Strategico polo industriale, lo splendido comune morenico gode della vicinanza del Lago di Garda. 

Castiglionese di nascita (ivi nacque e crebbe), a San Luigi Gonzaga è dedicato lo splendido santuario, dove si recò in preghiera San Giovanni Paolo II nella visita del 1991.

Sede del primo Museo Internazionale della Croce Rossa al mondo, fu a Castiglione delle Stiviere nel 1859 che, colpito dalla pietà dimostrata dalle donne castiglionesi verso i feriti di ogni bandiera, Henry Dunant maturò l’idea della Croce Rossa, fondata poi a Ginevra pochi anni dopo. 

Sede di realtà storiche come il Collegio delle Nobili Vergini di Gesù, attivo ininterrottamente dal 1608, la comunità cristiana castiglionese si presenta molto ricca e presente sul territorio: dal centro Caritas “Casa Marta Tana” al Centro di aiuto alla vita, dal gruppo missionario alle attività degli oratori. 

Un occhio di riguardo è riservato al mondo giovanile: antico possesso gonzaghesco, fra le mura in cui nacque e mosse i suoi primi passi il futuro patrono mondiale della gioventù, ha sede l’oratorio San Luigi al Castello

Di recente il panorama castiglionese si è arricchito anche della presenza di un Puntogiovani diocesano, con sede nell’antico eremo di Santa Maria delle Rose, in località Ghisiola. Nato con l’obiettivo di creare percorsi formativi di accompagnamento personale, il Punto giovanile gestito da un sacerdote in collaborazione con tre religiose.

Diocesi di Mantova