Equipe servizio per le relazioni missionarie tra le Chiese

Missionari mantovani

I missionari di origine mantovana sono parte della Chiesa che è in Mantova. Ci sentiamo un’unica famiglia e desideriamo condividere ciò che lo Spirito sta operando nel mondo anche attraverso il loro servizio. 

In questa pagina, che sarà in continuo aggiornamento grazie anche alla collaborazione dei missionari stessi, cercheremo mettere in comune gioie e fatiche. 

Vorremmo dare spazio anche a chi, una volta rientrato, continua la sua missione in Italia, e ricordare i missionari che non ci sono più.

Missionari

Barbieri don Sandro

Bergamaschi don Claudio

1937, 12 febbraio: Claudio Bergamaschi nasce a Mantova da una famiglia molto povera di operai. 1966, 18 giugno: don Claudio giunge all’ordinazione sacerdotale al termine degli studi di teologia del seminario diocesano nel quale era entrato come vocazione

Bernardi padre Claudio

Nato ad Asola nel 1977 Diocesi di Latacunga (Ecuador) - Operazione Mato Grosso Indirizzo: Parroquia “San Juan Bautista” de Guangaje c/o Casa Campesina de Pujilì - Cotopaxi - Ecuador E-mail: claudio_Berna@libero.it

Beschi padre Costanzo Giuseppe

Nato a Castiglione delle Stiviere verso la fine del ‘600: buona complessione fisica, altrettanto buona salute, buoni studi, carattere volitivo, aperto e gioviale nelle amicizie. Cosa può ancora dire un uomo tanto fortunato nei mezzi?

​Canossa Corinna suor Clarapia

Sono entrata nell’Istituto Sorelle della Misericordia di Verona il 7 dicembre 1958 e ho fatto la mia professione religiosa il 2 settembre 1961.

Caramaschi don Luigi

Proveniente dalle parrocchie di Gonzaga e Bondeno, dopo aver frequentato il Seminario diocesano, viene ordinato dicono il 18 dicembre 1976. Passato il primo anno di esperienza pastorale a Governolo fu ordinato sacerdote il 13 maggio 1978.

Cargnoni suor Lucia

Sono cresciuta a Castelgrimaldo (Guidizzolo) dove ho ancora alcuni parenti. A nove anni ci siamo trasferiti a Sesto S. Giovanni dove papà aveva trovato lavoro.

Casari suor M. Cecilia

Ho trascorso l’infanzia a Ceresara e la giovinezza a Villa Saviola, alla quale resto legata; quando rientro in Italia sto tra Bergamo e Siena.

Cavazzini padre Ennio

Ennio nacque a Castel Goffredo da papà Carlo e mamma Dina. I suoi genitori notarono fin da subito in lui il desiderio di consacrarsi al Signore e lo incoraggiarono al cammino di discernimento vocazionale. Ennio entrò nel Seminario Scalabriniano di Rezzato

Chiarini padre Giuseppe

Sono nato al confine con Montichiari (BS) ma sono cresciuto e ho sempre frequentato la parrocchia di Castiglione delle Stiviere (MN), alla quale tutt'ora sono legato quando vengo in Italia insieme ai Padri CRIC di Volta Mantovana.

Cornacchia Ernestina

Sono cresciuta nella parrocchia di Cadè di Roncoferraro, che è anche la mia parrocchia attuale. Credo che la mia famiglia e la mia parrocchia abbiano incentivato molto il mio desiderio missionario di andare oltre i confini… pur sapendo che il Battesimo ci

Corridori don Daniele

Nasce a Goito il 20 luglio del 1954. L’8 agosto riceve il santo Battesimo. Dal 1960 al ‘65 frequenta la scuola Elementare del suo paese; è uno dei chierichetti della parrocchia. Dal 1965 al ‘68 frequenta la scuola Media, partecipa alle esperienze di grupp

Dalmonego padre Corrado

Sono cresciuto nella parrocchia di S. Antonio di Porto Mantovano che è il mio punto di riferimento quando sono in Italia e dove risiedono i miei genitori Aldo e Jacqueline. Sono cresciuto in famiglia, seguendo i gruppi nella Parrocchia di S. Antonio, st

Favali padre Tullio

Il 10 dicembre del 1946, a Sacchetta di Sustinente (MN) nasce Tullio, secondogenito di una famiglia di braccianti. Dopo la quinta elementare entra nel Seminario Diocesano dove trascorre gli anni dell’adolescenza frequentando il ginnasio ed il liceo con l’

Fusato suor Franca

Ho abitato a Mantova e da lì, ancora piccola, con mamma, fratello e sorella (io ero la più piccola e il papà era in guerra) siamo sfollati a Casalromano, e quella è la parrocchia dove sono cresciuta, dove ho fatto la prima Comunione e ho frequentato le pr

Gazzoli padre Roberto

Padre Roberto Gazzoli è nato neI 1954 nella corte Campolungo della frazione di Galvagnina di Moglia, da Lino Gazzoli e Annita Calciolari. Nel settembre 1966 è entrato nel Seminario di Mantova per frequentare le scuole medie e lì è rimasto fino alla terza

Giacominelli padre Dino

Fin da piccolo partecipavo alla Messa domenicale e al catechismo. Nell’età giovanile la mia vocazione si poteva riassumere come voglia di aiutare la gente in condizioni di povertà estrema.

Lazzarin don Flavio

In Ognissanti sono cresciuto. A Sant'Orsola, con don Angelo Mutti da piccolo e con don Rosa da grande. Con gli scout del Mantova 7. Sono legato a Sant'Erasmo in Castel Goffredo.

Maraglio don Maurizio

Maurizio nasce a Mantova il 9 febbraio 1946, in una famiglia di città ispirata a sentimenti e valori cristiani. La sua personalità si forma principalmente nell’esperienza dello scoutismo per tutto l’arco della sua giovinezza.

Marchi fratel Antonio

Eravamo nell’estate del 1949, con don Anselmo, assieme ad un buon gruppo di giovani dell’Azione Cattolica di Asola, siamo andati a Sailetto per tre giorni di ritiro spirituale; lo predicò don Cavagnari. Il tema? La Parabola del figlio prodigo. Mi è rimast

Modonesi padre Alberto

Padre Alberto Modonesi, nato nel bresciano, ha vissuto a Castiglione delle Stiviere, dove risiedono ancora i familiari. È entrato nel Seminario minore dei Missionari Comboniani in prima media a Como; dopo il noviziato a Gozzano (Novara) e la Teologia a Br

Motta padre Paolo

Quando sono in Italia i miei punti di riferimento sono la parrocchia di S. Giorgio, dove sono cresciuto e dove abita la mia famiglia, e la Comunità Missionaria di Villaregia, sedi di Villaregia o Lonato d/G.

Ongaro Bruna Attilia suor Savina

Bruna Attilia nasce a Castel Goffredo dove crescendo frequenta la parrocchia di Sant’Erasmo. Bruna rimane molto colpita dai racconti di un missionario comboniano che spiegava come viveva nella terra di missione e come aiutava le persone. Da quel momento B

Paini Maria Teresa

A 19 anni il mio parroco, don Severino Tasselli, della parrocchia S. Giuseppe Artigiano, ci invitò ad una settimana di Esperienza Nuova presso una comunità di missionarie. In quei giorni feci un’esperienza fortissima di incontro con Dio che cambiò la mia

Panegalli Anna Maria

Sono in Brasile da circa 40 anni. Sono nata in una famiglia numerosa, papà falegname e mamma sarta. Sin da piccola sognavo di andare in Africa a portare il mio aiuto. A tredici anni in duomo a Montichiari, durante l’ora di Grazia, nell’apparizione di Mari

Pegoraro Giancarlo

Giancarlo nacque in una famiglia composta da mamma Pasqua, papà Bruno e altri 6 fratelli. Giovane buono e attivo nella sua comunità e nel variegato mondo del volontariato castellano, oltre che scout e musicista della locale banda cittadina, a circa 35 ann

Pinotti don Matteo

Attualmente in servizio presso la parrocchia di San Benedetto Po (MN). Sono entrato in Seminario dal 1982 dopo aver fatto servizio in Parrocchia e in Azione Cattolica.

Pizzocolo padre Santo

Era il quarto di cinque figli, due maschi e tre femmine. Suo papà morì poco prima che nascesse l’ultima sorellina, a causa dei patimenti fisici subiti al fronte durante la guerra. Mamma Adelaide Ferrari si strinse attorno i piccoli orfani e indicando il q

Ranzato suor Dina

Fin da adolescente sentivo che il Signore mi chiedeva di dedicare la mia vita agli altri, ma solo a 24 anni ho risposto sì, lasciando tutto e tutti con gioia perché finalmente sentivo realizzato il mio sogno tra le Suore Pastorelle

Sarzi Sartori Daniele p. Francesco

Sono cresciuto nella parrocchia di Montanara dove vive tuttora la mia famiglia.  Ho iniziato il cammino missionario a 29 anni, dopo aver nutrito fin da bambino il sogno della diplomazia.... ma fra i meandri delle ‘missioni di pace’ diplomatiche e grazie a

​Scaglioni suor Elisabetta

Sono nata e cresciuta nella parrocchia di S. Maurizio Martire a Redondesco. Da sempre la mia parrocchia di origine segue e sostiene il mio cammino missionario. Durante i miei rientri in Italia una buona parte del mio tempo lo passo a Redondesco, in famigl

Sisti suor Bernarda

Sono cresciuta nella parrocchia di S. Martino di Ceresara, da dove sono poi partita per farmi suora nella Congregazione delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto (PG). La mia vocazione è nata nella mia numerosa famiglia, dall’esempio di fede, generosità

Spazzini Elda suor Clara

Sono nata a Guidizzolo, precisamente nella frazione di Rebecco, dove sono rimasta fino all’età di vent’anni. Lì ho ricevuto tutti i sacramenti dell’iniziazione cristiana e ho cominciato il mio impegno di vita cristiana nelle attività pastorali, e lì ho ma

Strazieri don Bruno

Quando sono in Italia risiedo presso mia sorella Mara, a Formigosa. La storia della mia vocazione la sa bene solo Dio. A 16 anni sono entrato dai Padri Comboniani di Crema. Durante gli studi teologici mi trasferisco in Toscana, lascio i Comboniani ed entr

Tazzoli don Gastone

Don Gastone, nato il 25 ottobre 1948, ordinato sacerdote nel 1973 a S. Cataldo, sua parrocchia di origine, era entrato in Seminario dopo le scuole elementari nel 1960.

Trivini Bellini Maria Luisa suor Solidea

Divenuta Suora missionaria Comboniana con il nome di Solidea, dedicò 53 anni della sua vita all’Africa e più precisamente all’Egitto. Persona schiva e modesta, non amava essere al centro delle attenzioni, dei riconoscimenti e degli elogi; era di costituzi

Valente padre Giuseppe

Giuseppe era il secondo di tre fratelli. Quando all’età di appena due anni rimase orfano del papà Rinaldo, la mamma Chiara venne aiutata dalla famiglia a crescere i tre figli. Giuseppe crebbe buono e sempre piuttosto riservato. Ancora prima di ricevere la

Vicari fratel Domenico

Nel 1979, a 27 anni, è entrato con i Padri Comboniani a Pordenone come “fratello”. Ha seguito il noviziato a Venegono Superiore. Dopo aver studiato per un anno la lingua francese a Parigi è partito subito per l’allora Zaire (Africa) dove è rimasto per 6